INPS, METÀ PENSIONATI SOTTO I MILLE EURO AL MESE

In Italia oltre 2 milioni di persone vivono con una pensione inferiore a 500 euro al mese. E’ quanto emerge analizzando il bilancio sociale dell'Inps relativo al 2013, secondo il quale il 43,5% dei pensionati ha un reddito pensionistico inferiore a mille euro al mese, il 13,4% inferiore ai 500 euro mentre quasi il 70% vive con meno di 1.500 euro al mese.

Sempre dal bilancio dell’Istituto nazionale di previdenza si può ottenere uno spaccato lavorativo del Paese, analizzando i versamenti contributivi. Si scopre allora che nel 2013 i lavoratori domestici iscritti erano 749.840, con una riduzione rispetto al 2012 del 5,4%, in calo gli stranieri con un meno 7,4% e in aumento i domestici italiani con un più 2,8%.

Ma se le aziende sono in crisi cresce naturalmente la richiesta di ammortizzatori sociali. Per cassa integrazione e disoccupazione la spesa al netto dei contributi figurativi è risultata pari 14.514 milioni, con un più 15,8% sul 2012. Se si aggiunge la spesa per contributi figurativi di 9 milioni si ha una esborso di 23.591 milioni di euro, un più 4,1%. E’ bene sottolineare che la spesa totale in questo caso è finanziata per il 38,3% da imprese e lavoratori e, per il 61,7%, è carico dello Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *