PRATICA SPORTIVA E TEST DI EFFICIENZA NEL VILLAGGIO DELLO SPORT DEL CONI AL PADIGLIONE 152

APERTO AI VISITATORI, ALLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE, AI CENTRI DIURNI E ALLE SOCIETÀ SPORTIVE

Oggi sono felice perché gioco, mi diverto e trascorro il mio primo giorno di scuola all’aria aperta”. Sono le parole di Antonio, 10 anni, giunto stamattina insieme ai suoi compagni di scuola al Villaggio dello sport allestito all’interno della Fiera del Levante. E non poteva esserci miglior inizio di anno scolastico anche per i circa 600 bambini delle scuole primarie e secondarie della città di Bari che, questa mattina, hanno trascorso in allegria una giornata di sole, praticando innumerevoli attività sportive.

L’obiettivo è educare agli stili di vita fisicamente attivi ed è l’intento del progetto fortemente voluto dalla Regione Puglia, realizzato con il Coni ed in collaborazione con le Federazioni sportive, rivolto all’età evolutiva.

Ogni giorno dalle 10 alle 13 (per le scuole) e dalle 16 alle 20 (centri diurni, società sportive e visitatori), sotto la guida di esperti Coni e di tecnici federali, si alternano esibizioni e prove aperte a chiunque in una ventina di discipline, comprendenti basket, volley, ginnastica, squash, pattinaggio, scherma, tennis, taekwondo, badminton, tennistavolo, pallamano, calcio, judo, karate, aikido, vela, canoa e canottaggio. Ogni giorno con ospiti sportivi a sorpresa e testimonial.

Non solo pratica sportiva. All’interno del padiglione 152, grazie al supporto della Medicina sportiva e dell’Università degli studi di Bari (SAMS), è possibile misurarsi in prove di efficienza fisica. Test motori per valutare la resistenza, la forza, la velocità, la frequenza cardiaca ed abituare i ragazzi al monitoraggio di questi parametri. Il principio è educare ad una pratica consapevole e sicura delle attività sportive.

Soddisfatti i docenti che credono fermamente in questi progetti. “L’attività sportiva è fondamentale in quella fascia di età perché educa ai valori dello sport, al rispetto delle regole, all’autocontrollo, ad una corretta igiene alimentare e migliora l’autostima”.

 

A fianco alla pratica sportiva sono previsti nel padiglione 152 anche momenti di riflessione sulle politiche dello sport. Tre convegni per fare il punto sull’attività del Coni nelle scuole pugliesi in questi ultimi 10 anni e presentare i nuovi progetti finanziati dall’ente regionale con un milione e 200mila euro.

“Lo sport ha una potente funzione terapeutica – ha dichiarato Raffaele Piemontese, assessore allo Sport. Investire le risorse sullo sport significa riuscire a risparmiare risorse sulla sanità nel medio termine”.Si inizia oggi alle ore 15 con il convegno dal tema “Sport e salute”; martedì 15 alle ore 16 “Sport e salute nelle città attive” ed infine, sabato 19 alle ore 10 l’incontro “Pratiche sportive e promozione della salute in età evolutiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *