FC BARI 1908 TRATTATIVA AVVIATA CON IL MALESE DATO’ AHMAD NOORDIN

Un magnate della Malesia potrebbe entrare nella compagine sociale del Bari calcio. Due indizi fanno una prova: durante la partita tra Bari e Cesena è apparsa nella zona centrale della Tribuna Est una bandiera della Malesia, mentre in curva Nord gli ultras hanno esposto uno striscione di benvenuto inizialmente indecifrabile perché in malese. L'arcano è legato alla trattativa, già avviata, tra l'attuale proprietà e Datò Ahmad Noordin, imprenditore vicino alle istituzioni governative della Malesia, già interessato a forme di collaborazione con la Lazio del presidente Lotito.

Dalla società biancorossa non arriva alcun commento sulla trattativa ("nulla da dichiarare") ma il club era da mesi in vendita, con la Banca popolare di Bari come advisor: tra le ipotesi al vaglio delle parti c'è l'ingresso nel capitale sociale con una percentuale da concordare dell'imprenditore malese ma ogni ulteriore particolare sarà più definito dopo l'espletamento della 'due diligence'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *