BARI. PENSIONATO SCOMPARSO RITROVATO DAI CARABINIERI GRAZIE AL FIUTO INFALLIBILE DI “ZIGO”

Aveva fatto perdere le proprie tracce dal primo pomeriggio di ieri, quando, in stato confusionale, si era messo alla guida dell’auto di famiglia, abbandonandola in aperta campagna.

La moglie, preoccupata, aveva segnalato telefonicamente alle Forze di Polizia l’allontanamento del proprio congiunto 70enne, ma le ricerche, immediatamente diramate e proseguite per tutta la notte, avevano purtroppo dato esito negativo.Oggi i Carabinieri hanno organizzato ed eseguito una imponente battuta di ricerca, mettendo in campo una cinquantina di uomini, facendo alzare un elicottero ed impiegando le unità cinofile dei Carabinieri di Modugno, già resesi protagoniste, lo scorso dicembre, del ritrovamento, in ipotermia, di un 14enne allontanatosi a Molfetta dalla propria famiglia.

Il fiuto di Zigo, uno splendido esemplare di pastore tedesco di tre anni, non ha fallito. Annusando degli indumenti dell’anziano e partendo dall’auto abbandonata, ha attirato il suo conduttore in aperta campagna.L’esperienza del bravo Carabiniere ha fatto il resto.Individuato l’anziano, spaventato e disidratato, tra le sterpaglie dietro ad un capannone in disuso, ha segnalato subito il ritrovamento, prestando i primi soccorsi nell’attesa del 118.Nella sua telefonata in centrale operativa si coglie tutto il pathos, la gioia del salvataggio e la perfetta e morbosa intesa con il suo inseparabile compagno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *