E’ MORTO A BARI VINCENZO MATARRESE PRESIDENTE DELLA A.S.BARI FINO AL 2011

È morto a Bari Vincenzo Matarrese, presidente del club pugliese per 28 anni, dal 1983 al 2011, stroncato da una brutta malattia. Era nato ad Andria 79 anni fa. Matarrese ha lottato con tutte le sue forze nell’ultimo anno e mezzo, prima di arrendersi all’avverso destino. Negli ultimi mesi del suo calvario era stato ricoverato per un lungo periodo presso l’ospedale Gemelli di Roma. Di recente le sue condizioni sembravano migliorate, fino all’improvvisa involuzione ed al decesso. Amato e odiato della piazza sportiva, è stato un presidente tifoso e passionale. Ha regalato ai tifosi biancorossi calciatori di primo piano come Edy Bivi, Pietro Maiellaro, David Platt, ha cresciuto il ribelle Antonio Cassano, ha gioito per i gol di Protti e Tovalieri come di Messina-Galluzzo. Ha visto esplodere a Bari Bonucci e Ranocchia, poi in Nazionale. Sono stati suoi allenatori Maciste Bolchi, Lazzaroni, Zibì Boniek, Marco Tardelli, Antonio Conte e Giampiero Ventura, gli ultimi due approdati alla panchina azzurra. Nel 2011 aveva lasciato ogni incarico. Sotto la sua gestione i biancorossi hanno disputato ben dieci tornei di serie A.. All'intera famiglia le condoglianze di tutta la redazione giornalistica 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.