A BARI EDIZIONE 2016 DEL PREMIO ANNUALE "MARIO LA PESA"

Alle ore 19,30 di ieri, lunedì 20 giugno, presso il Comando Legione Carabinieri Puglia, alla presenza del Comandante, Generale Giovanni Cataldo, del suo Stato Maggiore e di una rappresentanza di Carabinieri della città e del Rotary Club Bari Sud, ha avuto luogo l’edizione 2016 del Premio annuale “Mario La Pesa”. L’evento prende il nome dal Presidente del predetto sodalizio, che decise, per la prima volta nel lontano 1980, di istituire, appunto, una donazione annuale in favore di un orfano di militari dell’Arma dei Carabinieri.

Dopo un breve indirizzo di saluto, il Presidente del Rotary Club Bari Sud ha consegnato il premio al piccolo Davide, rimasto orfano, il 19 marzo scorso e a soli 12 anni, a causa della prematura scomparsa del padre, Giovanni Piepoli, Appuntato Scelto dei Carabinieri, in servizio presso la Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle. La simbolica liberalità gli consentirà di affrontare con più serenità gli studi futuri.

La toccante cerimonia, improntata alla solidarietà e alla vicinanza alla famiglia del militare venuto a mancare, è stata seguita da una interessante conferenza dal titolo “Il ruolo e l’esperienza dell’Arma dei Carabinieri nel contrasto al terrorismo ed alla criminalità organizzata”, tenuta dal Comandante della Legione Carabinieri Puglia. Tema particolarmente attuale quello scelto dal Generale Cataldo, il quale ha ricoperto, nella sua lunga carriera e tra i tanti incarichi, anche quello di Comandante del ROS di Lecce e Capo Ufficio Criminalità Organizzata e Terrorismo del Comando Generale dell’Arma.

L’occasione è stata preziosa per affrontare argomenti di grande interesse, tanto che l’uditorio ha posto diverse domande che hanno innescato inediti ed originali approfondimenti, alla luce della maturata esperienza pluriennale del relatore nei delicati settori affrontati, nonché del rapido evolversi del quadro complessivo attinente alle specifiche minacce, anche e soprattutto sul piano internazionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *