ORME DI DINOSAURO A LAMA BALICE SIGLATO ACCORDO CON L’UNIVERSITÀ PER IL RECUPERO

Le orme di dinosauro rinvenute nel 2013 nel parco naturale di Lama Balice saranno valorizzate e inserite all'interno di un percorso naturalistico e paleontologico che arriverà sino ad Altamura e Matera. Questo l'intento del protocollo sottoscritto, tra il parco, il dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell’Università “Aldo Moro” e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. In Puglia dal 1999 sono state identificati circa trenta siti e reperti inerenti le orme di dinosauro. Ognuna di queste aree risale a periodi geologici diversi: i reperti appartengono a un intervallo di tempo che va dalla fine del Giurassico fino a tutto il periodo Cretaceo, dai 180 ai 65 milioni di anni. L’università barese, sulla base delle proprie specifiche competenze, provvederà ad eseguire attività di ricerca sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza, quali opere di pulitura meccanica e manuale delle orme, selezione e rilievo puntuale delle orme più significative, rilievi laser scanner e georeferenziazione, sperimentazione di un protocollo per la conservazione e il monitoraggio delle orme, campionamento, analisi di laboratorio, documentazione delle fasi di lavoro. Tutti i dati raccolti verranno sintetizzati in una relazione conclusiva. Inoltre, verrà data agli studenti universitari e delle scuole d’istruzione secondaria l’opportunità di presenziare alle operazioni particolarmente significative. Il periodo di realizzazione del progetto sarà di sedici mesi e le varie fasi del lavoro verranno documentate attraverso la realizzazione di materiale fotografico e video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.